area_3_lean_sanita
Negli ultimi anni le organizzazioni sanitarie, anche quelle più evolute, sono state attraversate dall’esigenza sempre più pressante di intraprendere strategie innovative di miglioramento per coniugare l’offerta con la domanda sempre crescente, assicurare elevati standard clinico-assistenziali delle prestazioni e garantire contemporaneamente la sostenibilità economico-finanziaria del sistema.

Il Lean Thinking in questo contesto si identifica come la base per dare qualità ed efficacia ai processi organizzativi. Tale metodologia pone al centro il cliente e la sua soddisfazione e, anche se nata per le organizzazioni industriali, può essere mutuata per il mondo della sanità e degli ospedali che pone al centro il paziente e la sua salute. Lo scopo di tutte le aziende risulta essere infatti quello di raggiungere e mantenere un livello di flessibilità e competitività tale da garantire la loro sopravvivenza puntando sull’eliminazione di tutte le attività che creano spreco. Questi principi possono essere applicati indistintamente a realtà aziendali diverse in quanto costituiscono una base di partenza per l’impostazione di comportamenti e modus operandi condivisi in organizzazioni di ogni genere.